Fooditive ricicla la frutta di scarto per produrre un dolcificante innovativo

Storia di un dolcificante tutto vegetale

Rotterdam, NETHERLANDS


ROTTERDAM, Paesi Bassi, May 04, 2021 (GLOBE NEWSWIRE) -- Le parole "sano" e "naturale" di rado vengono associate ai sostitutivi dello zucchero, ma Fooditive BV vuole modificare questa visione. Negli ultimi dieci anni, il produttore alimentare con sede nei Paesi Bassi ha utilizzato pere e mele scartate dalla grande distribuzione per combattere in modo sostenibile il consumo di zucchero nel mondo. Nel 2018 questa idea è diventata una realtà grazie al suo dolcificante tutto vegetale, privo di sostanze chimiche. Da allora, Fooditive ha puntato tutto sul migliorare la salubrità di prodotti che utilizzano i sostitutivi dello zucchero fornendo un'alternativa sostenibile rispetto ad altre opzioni presenti sul mercato. Ecco come.

Come riferisce Niki Karatza, Product Development Manager di Fooditive: "Per sviluppare un dolcificante che potesse sostituire con successo lo zucchero nei prodotti alimentari dovevamo per prima cosa capire la vera essenza dello zucchero. E ci siamo riusciti studiando approfonditamente la scienza che è alla base del saccarosio, del suo gusto e delle sue funzionalità uniche".

Tutto ciò è stato ottenuto grazie a un processo innovativo: il reverse-engineering del saccarosio. Partendo dal prodotto finito e lavorando a ritroso, Fooditive è riuscito ad analizzare le proprietà degli ingredienti e, quindi, a comprendere come riprodurre le caratteristiche dello zucchero nel proprio dolcificante. Dalla combinazione di questa conoscenza con le mele e pere di scarto è nato Fooditive Sweetener®, che ha un potere dolcificante pari al 70% di quello dello zucchero, ma senza far alzare i livelli di insulina o di glucosio nel sangue.

Fedele ai principi cardine di sostenibilità e transizione a una economia circolare, Fooditive ha ottenuto le materie prime per il suo dolcificante in due modi. Per prima cosa collabora con gli agricoltori olandesi per recuperare mele e pere biologiche - e non - che non sono adatte alla vendita e, quindi, raccoglie i side-stream di questi frutti provenienti da altri processi produttivi. Quindi, un processo di fermentazione continuo - che consente di ottenere maggiori quantità di dolcificante in un minore lasso di tempo - viene utilizzato per estrarre il fruttosio e convertirlo in keto-fruttosio: questo prodotto finale è il dolcificante.

Per il 2021 Moayad Abushokhedim, fondatore e scienziato alimentare, ha fissato l'obiettivo settimanale di produrre circa 30 tonnellate di Fooditive Sweetener® riciclando 83 tonnellate di frutta destinata all'umido. Con questa proiezione, sarà più accessibile ai consumatori in diversi prodotti tra cui Gigi Gelato e la marmellata Hero nei Paesi Bassi.

In Germania, Fooditive è stato candidato per l' Healthy Living Award 2020 per la sua innovazione e il contributo positivo alla filosofia del mangiar sano dell'azienda. Fooditive Sweetener® sarà presente anche nelle bevande Seicha GmbH a partire da quest'anno.

"Sin dalla fondazione di Seicha, io e mio fratello ci siamo impegnati nella ricerca di un dolcificante naturale che avesse un gusto gradevole e zero calorie. In Fooditive abbiamo finalmente trovato il partner giusto insieme al quale rivoluzionare l'industria delle bevande in Europa. Nel secondo trimestre del 2021 Seicha lancerà il primo Zero Iced Tea, biologico e certificato. Il tè freddo biologico verrà prodotto in tre gusti: Green Tea & Ginger; Rooibos Tea & Mango Passion Fruit; e Black Tea & Orange Vanille.” (Cofondatore, Benjamin Böning)

Con nuovi prodotti in cantiere e molte altre aziende che impazziranno per Fooditive Sweetener®, il 2021 si annuncia un anno ancor più promettente, mentre l'azienda continua a produrre alimenti e bevande sani e accessibili a tutti, combattendo al contempo gli scarti alimentari.

Informazioni:

Fooditive BV è stata fondata nel 2018 con l'obiettivo di rendere alla portata di tutti il cibo salutare. Il suo modello di business punta a fornire innovazione sana alle aziende alimentari, con il dolcificante Fooditive come prodotto principale. La filosofia aziendale si fonda su tre valori: base vegetale, sostenibilità ambientale e innovazione.

Pensando a prodotti sani e nutrienti, vuole fornire alimenti che siano buoni dal punto di vista organolettico, che forniscano un basso apporto di calorie, un elevato contenuto di fibre, e che abbiano un impatto significativo sulla supply chain. Fooditive implementa i tre pilastri della sostenibilità nel modello di business: prendersi cura delle persone fornendo alternative salutari e aumentando l'attenzione nei confronti della salute; operare in un'economia circolare riutilizzando, riducendo e riciclando; e ridurre al minimo l'impatto ambientale utilizzando i side-stream per creare prodotti. Infine, per poter consegnare on-demand, lavora con molte tipologie di partner per ottenere il meglio dai nuovi tipi di side-stream, a un prezzo abbordabile e in modo semplice.

Fooditive ha sede a Rotterdam, Paesi Bassi. Per maggiori informazioni sull'azienda, contattare Bahar Yalmaz

pr@fooditive.nl, telefonare al numero +31 10 3216167 o visitare il sito www.fooditive.nl.

Una foto a complemento del presente annuncio è disponibile su:
https://www.globenewswire.com/NewsRoom/AttachmentNg/018d3ec6-6e66-4bfa-9dc7-dd44860966f2


fooditive-sweetener